Moda & Storia | Bally festeggia la prima scalata sull’Everest

Bally è legato a vita con la prima ascesa al Monte Everest. Scoprite questa incredibile storia che ha portato oggi alla creazione della Everest Capsule Collection presentata a Londra e che scoprire quest'anno con una mostra itinerante.

Durante il 2013, Bally festeggerà un anniversario molto speciale. A molti è sconosciuto il collegamento tra il brand e l’ascesa del Monte Everest. E invece Bally ne approfitterà per raccontarci questa storia speciale che lega il suo nome a questo glorioso evento.

Quando lo Sherpa Tenzing Norgay fece gli ultimi passi verso la cima del mondo, il 29 maggio del 1953, a fianco di Sir Edmund Hillary, percorse questo tragitto indossando un paio di scarponcini Bally Reindeer-Himalaya, legando così per sempre il marchio svizzero a questo risultato importantissimo.

Everest Capsule Collection | Bally

Everest Capsule Collection | Bally

Hillary aveva cercato di scalare il Monte Everest per la prima volta nel 1951 e poi di nuovo nel 1952. Questa volta, accompagnato da Tenzing, raggiunse la sommità alle 11:30am ora locale del 29 maggio 1953. Nonostante Hillary e Tenzing rimasero in cima al mondo solo 15 minuti prima di dover scendere, quei 15 minuti decretarono il loro posto nella storia dell’umanità.

Everest Capsule Collection | Bally

Everest Capsule Collection | Bally

In occasione del 60°anniversario della storica prima ascesa al Monte Everest, Bally presenta la Everest Capsule Collection con tre stivali da uomo in perfetto stile trekking. Il modello Vilmos si ispira direttamente ai boots indossati da Tenzing e ricreati in pelliccia di marmotta foderata in caldo cashmere.

Pezzi iconici della collezione che arriveranno nei negozi in coincidenza del 60° anniversario, il 29 maggio, mentre la Everest Capsule Collection al completo, sarà disponibile a partire da settembre 2013. A.R.

NEWS MODA SULLA TUA MAIL

Everest Capsule Collection | Bally

Everest Capsule Collection | Bally

Commenti

comments