Golden Globes 2013 | “Lincoln” e “Les Misérables” in testa

Tra poco scopriremo chi si aggiudicherà i Golden Globes. La serata di premiazione si svolgerà domenica sera, rivelandoci come sempre l'andamento che avranno gli Oscar 2013.

Si svolgerà domenica sera al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles la 70esima edizione dei Golden Globe Awards, uno dei più prestigiosi riconoscimenti per chi opera nel settore dell’intrattenimento cinematografico e televisivo. Anticamera degli Oscar, la serata sarà presentata da Tina Fey e Amy Poehler.

Vediamo i film meglio quotati e che hanno più probabilità di vincere premi. In testa troviamo “Lincoln” di Steven Spielberg con sette nomination. La pellicola è quotata 1.40, mentre il musikolossal “Les Miserables” raggiunge la quota 1.05. Alla sua terza regia, Ben Affleck ci regala con “Argo” un thriller dal ritmo mozzafiato, ricco di tensione e adrenalinica azione. Un suo eventuale trionfo è bancato a 5,00.

Racconta della caccia all’uomo più grande della storia “Zero Dark Thirty” diretto da Kathryn Ann Bigelow. Il film riporta la vera storia del gruppo di Navy SEAL che rintracciò e uccise il fondatore e leader di Al Quaeda, Osama Bin Laden, quotato a 6,00. Segue da vicino “Il Lato Positivo – Silver Linings Playbook” con Bradley Cooper e Jennifer Lawrence quotato 6.50.

Esordio nel 3d per il regista e sceneggiatore taiwanese Ang Lee che con il lungometraggio la “Vita di Pi” si assesta a 15,00, “Django Unchained” solo 25,00, mentre “Marigold Hotel” viene dato a quota 28,00.

Cast di tutto rispetto anche per “Moonrise Kingdom” di Wes Andreson, regista brillante e creativo, uno dei nomi più forti del cinema americano contemporaneo. La pellicola offerta a 40,00 si avvale di un parterre de roi d’eccezione che, oltre a Edward Norton e Bruce Willis, vanta anche nomi del calibro di Tilda Swinton, Bill Murray, Bob Balaban, Harvey Keitel, Frances Mcdormand e Jason Schwartzman. Scarse possibilità per “Salmon Fishing in the Yemen” del regista svedese Lasse Hallström, dato a 50.00. A.R.

NEWS MODA SULLA TUA MAIL

les miserables anne hathaway

Commenti

comments