Nella magica Terra di Mezzo in attesa de “Lo Hobbit”

In attesa di vedere la prima parte dell'attesissimo film di Peter Jackson "The Hobbit", scoprite come proiettarvi nella Contea e vivere nelle case degli hobbit. Ecologiche e poco costoso, il fotografo creatore di questa case ha avuto un'idea decisamente originale!

Il 2012 per i fan di J.R.R. Tolkien sarà un anno importante. Dopo il successo planetario de “Il Signore degli Anelli“, Peter Jackson porterà al cinema “Lo Hobbit” e ci proietterà nuovamente nella Terra di Mezzo. I film come ben saprete sono stati girati in Nuova Zelanda dove famose dimore degli hobbit sono state create.

Bene per tutti i fan di Bilbo Baggins e della Contea è ora possibile vivere in una di queste casa… Come? Un fotografo inglese, Simon Dale, ha costruito nel Galles una casa simile a quella del piccolo popolo di Tolkien con un budget di soli 3000/3500 sterline per 1000/1500 ore di lavoro.

Il blog di Casa.it ci rivela anche che questa casa è l’ideale per tutti coloro che sono mossi da un profondo rispetto nei confronti della natura e dal desiderio di vivere a stretto contatto con essa. La casa degli Hobbit infatti si fonde con l’ambiente circostante pur mantenendo un livello di tecnologia utile nella quotidianità.
La casa è costruita con materiali ecocompatibili e in modo sostenibile, con tavole di legno per i pavimenti, materiali riciclati trovati tra i rifiuti, e convogliando l’acqua di una fonte presente nelle vicinanze per l’approvvigionamento idrico.

Il tetto costruito con un strato di balle di paglia come isolante è stato coperto da grandi teli di plastica per renderlo a tenuta stagna sui quali poi è stato posto ancora uno strato di terra che fa sì che la struttura sia in totale armonia con l’ambiente naturale in cui è collocata. Per la costruzione non è stato usato cemento e tutta l’elettricità proviene da pannelli solari. A.R.

Diventa Fan di Fashion Times su Facebook e seguici suTwitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Commenti

comments