Gran successo al secondo appuntamento di Heart&Fashion – Solidarietà e Made in Italy

Evento di moda e solidarietà, dove si sono potute ammirare le collezioni dei principali esponenti della moda capitolina: Nino Lettieri, Pellicceria Bertoletti, Mauro Gala, Luigi Borbone, Ariel Ortega, Camillo Bona e di Alessio Spinelli.

Si è conclusa il 14 novembre la seconda edizione di “Heart&Fashion”, un’iniziativa benefica ideata da Simona Travaglini in favore della Fondazione ASRALES Onlus, che supporta la ricerca della cattedra di reumatologia del policlinico Gemelli dell’Università Cattolica di Roma, che fa capo al Prof. Gianfranco Ferraccioli.

Una serata emozionante, all’insegna dell’impegno sociale e della promozione del Made in Italy condotta magistralmente dallo showman Jonis Bascir e dall’affascinante Valeria Oppenheimer.

Il coinvolgimento della Moda, con una sfilata, è finalizzato alla promozione dell’iniziativa e a consentire il raggiungimento degli obiettivi prestabiliti, che si concretizzeranno con i fondi che si raccoglieranno nei due prossimi appuntamenti di “Heart&Fashion”, previsti in primavera e autunno 2012.

In passerella si sono potute ammirare le creazioni di Nino Lettieri, l’enfant prodige della haute couture italiana, che ha presentato dieci creazioni red carpet, dalle forme geometriche, realizzate con tessuti con fiori a rilievo ton sur ton, la raffia in oro e nero, piccoli volants di pelle traforata, sua testimonial la Top Model Youma Diakite.

Di seguito la Maison Bertoletti Alta Moda Italiana 1882 con la presenza in sala della sua madrina la Dott.ssa Valeria Mangani, Vice Presidente di Altaroma, realtà appartenente alla Associazione Negozi Storici di Eccellenza di Roma, prediletta in tutto il mondo per le sue pellicce assolutamente uniche e originali, espressione del più puro design italiano.

Abiti esclusivi quelli di Mauro Gala, che da 20 anni in Via Gregoriana, realizza creazioni uniche, estremamente chic per una collezione dal mood romantico ispirata agli anni 40.

La “Couture Devotion” di Luigi Borbone che con la sua testimonial Valeria Flore propone una femme fatale dominatrice e conturbante che si diverte a giocare sull’ambiguità, tweed spalmati di oro e d’argento esaltano l’eleganza, le lane bouclè comunicano passione.

Per il mondo dei preziosi i favolosi gioielli, ricchi di grande poesia, di Ariel Ortega, che all’età di quindici anni inizia a Buenos Aires il suo percorso di artigiano orafo, gli abiti che accompagnano i gioielli sono realizzati da un giovane creativo, Nicola Ragni.

Passerella finale per uno dei principali stilisti della couture capitolina Camillo Bona, creazioni iperfemminili rappresentano l’eleganza e la massima espressione della raffinatezza, i dettagli sartoriali si abbinano alla scelta dei tessuti preziosi.

Diventa Fan di Fashion Times su Facebook e seguici suTwitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

BertolettiBertoletti Bertoletti Bertoletti
BonaBona Bona Bona
BorboneBorbone Borbone Borbone
GalaGala Gala Gala
LettieriLettieri Lettieri Lettieri

Commenti

comments