Monocromie e tagli netti per Atelier Siviglia

Un linguaggio da decifrare che riscopre la forma, Atelier Siviglia propone per la primavera-estate 2012 abiti lineari che innescano buone relazioni fra spalle e punto vita. Incroci, sottrazioni, virtuosismi, trasformano una gonna, un pantalone o un abito in qualcosa di architettonico dal forte impatto emotivo. Tutto ricorda i balletti hollywoodiani degli anni Trenta e Quaranta […]

Un linguaggio da decifrare che riscopre la forma, Atelier Siviglia propone per la primavera-estate 2012 abiti lineari che innescano buone relazioni fra spalle e punto vita. Incroci, sottrazioni, virtuosismi, trasformano una gonna, un pantalone o un abito in qualcosa di architettonico dal forte impatto emotivo. Tutto ricorda i balletti hollywoodiani degli anni Trenta e Quaranta fatti di formalità e spazialità fisiche. Una “Shape Discovery” in forte contrasto con il caos generato dall’assenza di forma. E.M.

Segui Fashion Times su Facebook e Twitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Atelier Siviglia P-E 2012
Atelier Siviglia P-E 2012
Atelier Siviglia P-E 2012
Atelier Siviglia P-E 2012
Atelier Siviglia P-E 2012
Atelier Siviglia P-E 2012
Atelier Siviglia P-E 2012

Commenti

comments