Steve Jobs lascia Apple, arriva l’era Tim Cook

Steve Jobs si dimette dalla sua posizione di CEO e lascia il suo posto a Tim Cook. La decisione avrà effetto immediato e Jobs, che lotta contro un cancro al pancreas da anni, diventerà presidente del board. Un addio che segna la fine di un’era, anche se molti se l’aspettavano da mesi. Apple ha pubblicato […]

Steve Jobs si dimette dalla sua posizione di CEO e lascia il suo posto a Tim Cook. La decisione avrà effetto immediato e Jobs, che lotta contro un cancro al pancreas da anni, diventerà presidente del board. Un addio che segna la fine di un’era, anche se molti se l’aspettavano da mesi. Apple ha pubblicato la lettera che Steve Jobs ha indirizzato ai dirigenti della comunità Apple mercoledì: “Ho sempre detto che se fosse venuto un giorno in cui non avrei più potuto svolgere i miei doveri e rispondere alle vostre aspettative come amministratore delegato di Apple, sarei stato il primo a farvelo sapere: sfortunatamente quel giorno è arrivato. Vorrei continuare a dare il mio contributo, se il consiglio è d’accordo, come presidente, consigliere e impiegato dell’azienda. Come mio successore raccomando fortemente Tim Cook.“. A.R.

Segui Fashion Times su Facebook e Twitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Steve JobsSteve Jobs

Commenti

comments