Futurotextiles: surprising textile, design & art

Tessuti interattivi per il tempo libero (MP3 o dati GPS) che possono anche leggere dati per il controllo della salute (temperatura, battito cardiaco); composti tessili capaci di assorbire acqua e rilasciarla gradatamente per una perfetta irrigazione di piante e giardini; T-shirt in grado di idratare la pelle e liberare sostanze cosmetiche; tessuti per sport e […]

Tessuti interattivi per il tempo libero (MP3 o dati GPS) che possono anche leggere dati per il controllo della salute (temperatura, battito cardiaco); composti tessili capaci di assorbire acqua e rilasciarla gradatamente per una perfetta irrigazione di piante e giardini; T-shirt in grado di idratare la pelle e liberare sostanze cosmetiche; tessuti per sport e lavori pesanti che proteggono da urti e choc imprevisti, adattabili a qualsiasi condizione atmosferica.

E ancora, tessili per l’arredamento d’interni che assorbono le sostanze inquinanti rimuovendole dall’ambiente circostante; maglie d’acciaio e tessili foto luminescenti che possono essere da guida in ambienti molto bui.

Sono solo alcune delle applicazioni ad alto tasso d’innovazione esposte a Futurotextiles. Surprising textiles, design & art, mostra in programma al Museo del Tessuto di Prato (30 settembre – 13 novembre 2011) che unisce scienza, tecnologia e arte all’universo della produzione tessile destinata ai settori dell’ architettura, biotecnologia, medicina, sport, trasporti, elettronica fino all’industria aerospaziale.

Un panorama dettagliato sui più recenti sviluppi delle fibre e le più innovative applicazioni dei tessuti, al di fuori dell’ambito tradizionale della moda, provenienti da aziende, produttori e creativi europei in prima linea nella realizzazione di prodotti tecnologicamente all’avanguardia.

Segui Fashion Times su Facebook e Twitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

ABITO PER DORMIRE- Le strisce di schiuma EVA con cui l'abiro è realizzato,  permettono  un certo grado di isolamento, consentendo all'aria di circolare liberamente. Questo materiale è comunemente usato nello sport e ha una parte di memoria che gli permette di creare aree più morbide o rigide a seconda della posizione del dormienteForrest Jessee- Sleepsuite, 2009. ABITO PER DORMIRE- Le strisce di schiuma EVA con cui l’abiro è realizzato, permettono un certo grado di isolamento, consentendo all’aria di circolare liberamente. Questo materiale è comunemente usato nello sport e ha una parte di memoria che gli permette di creare aree più morbide o rigide a seconda della posizione del dormiente

Commenti

comments