Lindsay Lohan, bionda e libera cerca la redenzione

Torna libera una delle attrice più chiacchierate del momento. Stiamo parlando di Lindsay Lohan che sembra giungere alla fine dei problemi legati ad abuso di alcol, droghe e furto. Agli arresti domiciliari ancora 10 giorni fa, Lindsay oggi può dichiararsi una donna libera e ne approfitta per raccontarsi a Vanity Fair Italia. Nel servizio scattato […]

Torna libera una delle attrice più chiacchierate del momento. Stiamo parlando di Lindsay Lohan che sembra giungere alla fine dei problemi legati ad abuso di alcol, droghe e furto. Agli arresti domiciliari ancora 10 giorni fa, Lindsay oggi può dichiararsi una donna libera e ne approfitta per raccontarsi a Vanity Fair Italia. Nel servizio scattato a casa sua quando era ancora agli arresti domiciliari, la ritroviamo biondissima. Lindsay sul furto della collana dichiara: “Non ho rubato quella collana. Ho scelto di non dichiararmi né colpevole né innocente (nel sistema giudiziario americano si chiama no contest, e serve a evitare il processo ottenendo in cambio una condanna ridotta, ndr), altrimenti rischiavo di finire in prigione senza, lo ribadisco, aver fatto niente. Lei ha visto i miei gioielli: le sembra che abbia bisogno di andare in giro a rubare? La convocazione in tribunale dopo il test sull’alcol, poi, non aveva fondamento (da febbraio, in effetti, le era scaduto il divieto di consumare bevande alcoliche, ndr). Chi ha cercato di incastrarmi aveva torto: lo ha detto anche il giudice.

Ma come vede il suo futuro la Lohan? Ora è molto più ottimista, può uscire di casa e presta servizio al Centro di accoglienza femminile di Los Angeles fino a fine agosto. La voglia di tornare sul set è anche molto forte e Lindsay spiega che dopo il volontariato pensa di tornare nel mondo del cinema a ottobre. A.R.

Commenti

comments