In tempo di crisi puntate sul corteggiamento low-cost! (?)

Ebbene sì…. la crisi non si abbatte solo sulle grandi e piccole imprese! Non solo sulle famiglie, non solo sulla casalinga che per far la spesa, deve affrontare calcoli degni di un premio Nobel in matematica, e pianificazioni degne di un rompi capo… No! La crisi si abbatte anche sui migliori Casanova! Già… al giorno […]

Ebbene sì…. la crisi non si abbatte solo sulle grandi e piccole imprese! Non solo sulle famiglie, non solo sulla casalinga che per far la spesa, deve affrontare calcoli degni di un premio Nobel in matematica, e pianificazioni degne di un rompi capo… No! La crisi si abbatte anche sui migliori Casanova! Già… al giorno d’oggi anche conquistare diventa sempre più impegnativo e bisogna prestar occhio al portafoglio! Cosi, un club per single (Eliana Monti) ha ideato per i serial lover con le braccine corte, una serie di consigli per un corteggiamento low cost!

Abbasso le cene a lume di candela nei ristoranti stellati, e Viva il picnic in riva al mare! Pare che il risultato sia lo stesso se si investe solo in una buona bottiglia di vino! Che importa se le scarpe costose con tacco in pelle della fortunata si riempiono di sabbia! Quel che conta è la magia del momento!

L’altarnativa? Scegliere una trattoria di paese, o ancora ci dice Eliana Monti, una pizzeria (perchè no) con specialità di fritti (mmh… sul fritto unto sono più scettica). Questa idea non vi convince? Optate semplicemente per un film romantico, visto, in un piccolo cinema d’essai oppure in un cinema all’aperto (già si ragione un po’ di più).

Ma ancora, sfruttate la videoteca sotto casa per noleggiare un film d’amore da vedere insieme. Ma come giustamente sottolinea il famoso club per single, ATTENTI l’invito a casa alla prima uscita può sembrare un po’ troppo sfacciato! Infine parliamo di regali… inutile investire in gioielli costosi, ma piuttosto in piccoli pensieri significativi!

Dalla mia esperienza per incontrare l’anima gemella è fondamentale essere se stessi e individuare i punti di contatto con il partner. E’ importante stupire, ma in modo naturale, senza strafare” conclude Eliana Monti.

In teoria assolutamente è vero, in pratica non saprei… Ammettiamolo… il corteggiatore pidocchioso non è mai stato molto affascinante! E.L.

Segui Fashion Times su Facebook e Twitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Commenti

comments