Syria rompe una protesi al seno in snowboard

Deve essere stata proprio una brutta caduta quella di Syria che si confessa a Radio 2 SuperMax: “Mi sono rifatta il seno, poi una volta in montagna una protesi mi si è rotta cadendo con lo snowboard: scivolando nel ghiaccio l’ho spaccata e non avendo tempo, in quel periodo, di risistemarmi, sono stata quattro mesi […]

Deve essere stata proprio una brutta caduta quella di Syria che si confessa a Radio 2 SuperMax: “Mi sono rifatta il seno, poi una volta in montagna una protesi mi si è rotta cadendo con lo snowboard: scivolando nel ghiaccio l’ho spaccata e non avendo tempo, in quel periodo, di risistemarmi, sono stata quattro mesi con un seno su e uno giù. Vi dirò di più, il silicone avanzato dall’intervento lo conservo, non sia mai dovesse servire.

Sul seno rifatto non avevamo dubbi dopo il servizio per il Rolling Stone in cui posava nuda. Intanto ha da poco presentato il suo nuovo album “Scrivere al futuro” e così il primo singolo estratto è “Sbalzo di colore“. A.R.

Segui Fashion Times su Facebook e Twitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Commenti

comments