Andiamo al cinema stasera? Le uscite del 16 Marzo 2011

Anticipate a Mercoledì 16 Marzo le uscite nelle nostre sale per questa settimana. Otto i film in uscita sul grande schermo e sicuramente il più atteso è “Dylan Dog” di Kevin Munroe con Brandon Routh, Sam Huntington, Anita Briem, Taye Diggs e Peter Stormare. Tratto dal fumetto di Tiziano Sclavi, ritroviamo il detective del sopranaturale […]

Anticipate a Mercoledì 16 Marzo le uscite nelle nostre sale per questa settimana. Otto i film in uscita sul grande schermo e sicuramente il più atteso è “Dylan Dog” di Kevin Munroe con Brandon Routh, Sam Huntington, Anita Briem, Taye Diggs e Peter Stormare. Tratto dal fumetto di Tiziano Sclavi, ritroviamo il detective del sopranaturale alle prese con vampiri e lupi mannari in lotta per il controllo del territorio di New Orleans. Non abbastanza occupato dal suo lavoro, l’investigatore dell’incubo avrà anche il tempo di innamorarsi della bella Elizabeth.

Walt Disney Pictures Italia presenta il film d’animazione “Gnomeo & Giulietta” ovviamente ispirato al racconto di Shakespeare che in questo caso si trasforma in una fiaba divertentissima che si svolge nel giardino in cui vivono dei piccoli gnomi.

Sull’onda dei dance movie ecco che sbarca nelle sale “Street Dance 3D” con Nichola Burley, Charlotte Rampling, Eleanot Bron e Rachel McDowall. Il film racconto lo shock di due realtà diverse della danza: la classica e la street dance. Dopo l’abbandono del fidanzato, Carly e il suo gruppo che si preparano per il campionato inglese vedono le possibilità di vincere il campionato ridotte al minimo. Inoltre perdono pure la sala prove. Elena, insegnante di danza classica, fa un patto con la ragazza: le presta una sala dell’Accademia di Balletto se Carly si impegna a condividere la sua passione e il suo lavoro con gli allievi dell’Accademia in attesa dei provini per il Royal Ballet.

Proseguiamo con la commedia di Neri ParentiAmici Miei – come tutto ebbe inizio” dove ritroviamo Michele Placido, Giorgio Panariello, Barbara Enrichi, Paolo Hendel, Massimo Ghini, Pamela Villoresi, Christian De Sica, Alessandra Acciai, Massimo Ceccherini, Chiara Francini e Alessandro Benvenuti. Continua la saga di Amici Miei, ma le avventure della compagnia di toscanacci si spostano questa volta nella Firenze della fine del ‘400, alla corte di Lorenzo De’ Medici. Duccio, Cecco, Jacopo, Manfredo e Filippo sono protagonisti di scherzi e vicende vissute nell’intento di prolungare lo stato felice della giovinezza e fuggire dalle responsabilità della vita adulta. Neanche la peste li fa desistere dalle loro “zingarate“. Anzi quella drammatica situazione pare la più fertile per agire liberi ed indisturbati e dare seguito ai loro scherzi.

Altra commedia italiana è “Nessuno mi può giudicare” di Massimiliano Bruno con Paola Cortellesi, Raoul Bova, Rocco Papaleo, Anna Foglietta e Giovanni Bruno. La 35enne Alice vive in una bella villetta ai Parioli, con il marito, un figlio di nove anni e tre domestici extracomunitari. La sua vita cambia radicalmente quando il coniuge muore in un incidente e il suo avvocato le spiega che è rimasta senza soldi. Lei e suo figlio vanno a vivere nella periferia multietnica della Capitale, ma piena di debiti Alice è costretta a guadagnare denaro facendo l’escort. Giulio è il gestore di un internet point che avrà la fortuna-sfortuna di incontrarla.

Beyond” è un film drammatico realizzato da Pernilla August. Primo film per l’attrice che ricordiamo per il ruolo di Shmi Skywalker, ovvero la mamma di Anakin Skywalker (Dart Fener) in Star Wars Episodio 1 e 2. Nel film seguiamo la storia di Lena che una mattina riceve una telefonata dall’ospedale dove è ricoverata la madre in fin di vita. Lena non vuole andare a trovarla ma il marito la obbliga. Per la prima volta dovrà affrontare sua madre e il proprio passato facendo riemergere molti ricordi dimenticati.

Marco Bellocchio porta sul grande schermo il film drammatico “Sorelle Mai” nato dalla sua esperienza alla direzione dei corsi di Fare Cinema a Bobbio, dove il regista è nato e dove nel 1965 girò la sua opera d’esordio, I pugni in tasca. Articolato in sei episodi, il film narra le vicende della famiglia Mai, del rapporto tra Sara, giovane attrice in cerca di successo, sua figlia Elena, il fratello Giorgio e le due zie. Sara Mai è un’attrice e vive a Milano, mentre sua figlia, la piccola Elena, passa gran parte del tempo a Bobbio, dalle due anziane zie. A Bobbio torna spesso anche il fratello di Sara. Giorgio e le due zie sono ormai la famiglia di Elena, finché un giorno, dopo aver ottenuto una parte importante, Sara decide di portare la figlia con sè a Milano. Gli anni passano, Elena cresce e si ritrova di nuovo a vivere con le zie e anche Giorgio fa ritorno a Bobbio, in fuga dai debiti e inseguito da due personaggi loschi: stavolta sarà la sorella ad aiutarlo.

Chiudiamo con la commedia francese “Tournée” di Mathieu Amalric. Il film racconta la vita di Joachim che, dopo essere partito per gli USA lasciandosi tutto alle spalle, torna in Francia con un nuovo spettacolo di Burlesque. Lo show ottiene una risposta entusiasta sia da uomini che da donne Ma il loro sogno che dovrebbe culminare in un grande ultimo show a Parigi finisce in fumo quando Joachim è tradito da un vecchio amico e perde il teatro dove dovevano esibirsi. Un veloce viaggio di ritorno alla capitale riapre vecchie ferite…

Buona visione!

Segui Fashion Times su Facebook e Twitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Locandina di Locandina di “Dylan Dog”

Commenti

comments