Byblos racconta la storia del cigno e della volpe…

Raggiere di tessuto invadono abiti in perfetto stile Byblos dove elementi architettonici, da sempre fonti d’ispirazione per il designer Manuel Facchini, si alternano ad elementi faunistici. Il cigno e la volpe, l’uno leggero, delicato e maestoso, l’altro simbolo di astuzia, forza, indipendenza. Queste le caratteristiche che incarna la donna immaginata da Byblos mai più senza […]

Raggiere di tessuto invadono abiti in perfetto stile Byblos dove elementi architettonici, da sempre fonti d’ispirazione per il designer Manuel Facchini, si alternano ad elementi faunistici. Il cigno e la volpe, l’uno leggero, delicato e maestoso, l’altro simbolo di astuzia, forza, indipendenza. Queste le caratteristiche che incarna la donna immaginata da Byblos mai più senza pelliccia! Che sia una gonna ricoperta di pelo, un capospalla voluminoso o un dettaglio micro/macro su maglie dall’aspetto delicato, soffice, vaporoso e cocoon, non importa purché sia pelliccia.

Focus su collo, spalle e maniche, punti di forza enfatizzati dall’uso smodato di piume e pelo. Volumi e proporzioni ben calibrate: mentre esplode l’eccesso nella parte superiore del corpo, i pantaloni si fanno sempre più semplici e lineari allungandosi fino al punto vita per un vero e proprio “effetto cigno“.

Il tocco rock è dato dalle borchie e dalle zip in bella vista; le prime dalla forma “a ditale” decorano clutch, guanti e scarpe tacco 12 dal triplo plateau, le seconde, stivali, tronchetti e servono a variare la lunghezza del trench, corto per un look più grintoso, lungo per la sera!

La storia del cigno e la volpe to be continued… E.M.

Registrati gratis a Privalia: sconti fino al 70%

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Byblos Fall-Winter 2011/2012
Byblos Fall-Winter 2011/2012
Byblos Fall-Winter 2011/2012
Byblos Fall-Winter 2011/2012
Byblos Fall-Winter 2011/2012
Byblos Fall-Winter 2011/2012
Byblos Fall-Winter 2011/2012
Byblos Fall-Winter 2011/2012
Byblos Fall-Winter 2011/2012

Commenti

comments