Sergio Rossi: il sogno fino alla punta dei piedi

Se le sirene avessero i piedi, avrebbero sicuramente calzato le nuove Sergio Rossi…! Firma la sua seconda collezione per Sergio Rossi, il designer Francesco Russo e crea una collezione da fiaba, moderna, principesca, da vero sogno per una donna chic e glamour. “E’ il racconto di una donna che vive una metamorphosi al semplice contatto […]

Se le sirene avessero i piedi, avrebbero sicuramente calzato le nuove Sergio Rossi…! Firma la sua seconda collezione per Sergio Rossi, il designer Francesco Russo e crea una collezione da fiaba, moderna, principesca, da vero sogno per una donna chic e glamour. “E’ il racconto di una donna che vive una metamorphosi al semplice contatto con queste calzature che evocano ombre, voli di uccelli, incanti di sirene…” dichara il designer. “Sirena” è il nome anche di uno stivale della collezione spring summer 2010. Uno stivale declinato anche nella versione stivaletto e che crea sulla gamba e sul piede una vera rete sottilissima, quasi come le squame dei pesci.

Un motivo meraviglioso in versione oro, nera, laminata o anche coperto interamente o non di cristalli, bagliori di luce che accarezzano le curve della gamba. “Fenice” invece propone un piumaggio di camoscio. Il resto della collezione propone anche agnello, capretto rebrodé effetto lucertola, vitello metallizzato, anguilla… per creazioni deliziose e incantevoli. Questa collezione è presentata con un inedito allestimento nel nuovo show room Sergio Rossi. In una cornice in lino beige si leggono le parole di Fabio Bosco che ha composto un poema per l’occasione.

L’illustrazione sonora invece, su musica originale di Benjamin Collier, mette in scena la voce suave di Valeria Golino.

La collaborazione tra Sergio Rossi e Puma continua ancora questa stagione con nuovi colori sgargianti come l’arancione con nuovi sfiziosi dettagli. E.L.



Sergio Rossi P-E 2010Sergio Rossi P-E 2010 Sergio Rossi P-E 2010 Sergio Rossi P-E 2010
Sergio Rossi P-E 2010 Sergio Rossi P-E 2010 Sergio Rossi P-E 2010


Commenti

comments