Decluttering in cucina

Decluttering in cucina: impara l’arte e mettila da parte… Questo detto è veritiero, lo sappiamo tutti a nostre spese. Non bisogna mai dimenticarsi il punto di partenza: fatto il grande passo ci sentiremo sicuramente meglio.

Decluttering in cucina: ecco da dove iniziare per buttare via il superfluo. La vostra cucina diventerà stupenda.

Bisogna ammettere che ci sono alcuni ambiti in cui risulta più difficoltoso applicarlo. L’arte del decluttering è sempre così impegnativa da realizzar,e ma lo sappiamo benissimo che, alla fine fatto il grande passo ci sentiremo sicuramente meglio.

Due sono gli ambienti della casa più ostili e difficoltosi da riordinare e riorganizzare. Al primo posto a pari merito troviamo la cucina e la nostra cabina armadio.

Come si può aver voglia infatti di cucinare in un ambiente sporco o pieno di oggetti vecchi, rotti o inutilizzati?

Partiamo dal primo punto base: per applicare l’arte del decluttering in cucina via piatti e tazze non integri. Abbiamo cercato e trovato mille scuse per tenere quella tazzina senza il manico che sarebbe dovuta diventare un porta piante. Ma alla fine perché è ancora nella credenza a prendere polvere?

Guardate piatti, tazzine, tegami in terracotta e tutto ciò che può essersi sbeccato nel tempo. Se non lo usate da mesi buttalo via (i cimeli di famiglia sono esonerati).

Ora è il momento di passare ai cassetti: insieme a posate, tovagliette e altri oggetti che usate quotidianamente, nei cassetti tendono ad accumularsi tappi, bastoncini di legno e tanto altro.

Buttate tutto quello che non serve, tenete il minimo indispensabile in una scatola. La lista è lunga: mestoli di legno rotti, contenitori di plastica senza tappi, spugne vecchie, strofinacci rovinati. Eliminate tutto!

Per il feng shui solo dopo aver pulito e riordinato la stanza, la disposizione dei mobili e dei soprammobili prenderà finalmente vita. Applicare il decluttering in cucina è sicuramente uno dei luoghi dove l’ordine dovrebbe regnare sovrano. Qui noi dedichiamo del tempo al nostro corpo, ci saziamo, ci mettiamo alla prova preparando dei manicaretti (non è bello sognare di essere tutte delle cuoche e dei cuochi provetti??) per avere nuove energie.

Sperimento almeno una volta «l’ordine perfetto» e soprattutto la sensazione che si prova sembrerà senza dubbio che la vostra esistenza abbia subito una metamorfosi completa. Questo sarà il modo corretto ed efficace per non tornare mai più alla situazione iniziale di disordine.

Decluttering in cucina

Commenti

comments

Condividi con un amico